Messina Denaro rinuncia a videoconferenza processo stragi

194
L'immagine del volto del numero uno di Cosa Nostra, Matteo Messina Denaro, ripreso da una telecamera di sicurezza: le ha trasmesso il Tg2 in un servizio in onda nell'edizione delle 20.30, 30 settembre 2021. Le immagini, afferma il servizio, sono state registrate da una telecamera in strada in provincia di Agrigento, risalgono al 2009 e sono le uniche che inquirenti e investigatori hanno dal 1993. Il video è possesso degli investigatori della Direzione centrale anticrimine della Polizia. ANSA/FERMO IMMAGINE TG2 +++EDITORIAL USE ONLY - NO SALES+++

Il boss Matteo Messina Denaro non parteciperà alla videoconferenza dal carcere de L’Aquila dove si trova detenuto, con l’aula bunker del carcere Malaspina di Caltanissetta dove si sta svolgendo il processo in cui è accusato come mandante delle stragi di Capaci e via D’Amelio. La comunicazione è stata fatta dal presidente della Corte d’Assise d’appello.