La Francia all’Italia, ‘pronti a prendere una parte di migranti’

29
(FILES) This file photo taken on July 06, 2020 shows the humanitarian aid boat Ocean Viking, chartered by charity group SOS Mediterranee, entering the harbour of Porto Empedocle on the island of Sicily. Migrant rescue group SOS Mediterranee said on November 3, 2022 that it had called on the governments of France, Greece and Spain to help find a port for 234 people rescued while trying to reach Europe, after Italy and Malta failed to respond. - The NGO, whose Ocean Viking vessel responds to migrants in distress in the Mediterranean, said it was the first time it had pleaded for direct help from the three countries. (Photo by Giovanni ISOLINO / AFP)

Il governo di Parigi si dice pronto ad accogliere una parte dei 234 migranti che si trovano attualmente a bordo della nave umanitaria “Ocean Viking”, in attesa di un porto sicuro in Italia.

“Abbiamo detto all’Italia, e lo diciamo insieme  alla Germania, che se quella nave umanitaria (Ocean Viking) verrà accolta in Italia, anche noi accoglieremo una parte dei migranti, delle donne e dei bambini, affinché l’Italia non si debba prendere carico da sola del fardello di questo arrivo di migranti”, ha detto il ministro dell’Interno francese, Gérald  Darmanin, intervistato questa mattina da RMC-BFMTV.

“Ho incontrato il nuovo ministro dell’Interno italiano. Non dubitiamo che l’Italia rispetterà il diritto internazionale”, ha aggiunto Darmanin,incalzato dalla stampa francese sulla situazione delle navi bloccate nel Mediterraneo. “Ma diciamo anche all’Italia che il problema della sua geografia, di essere dunque il Paese più vicino a questa nave, non significa che  debba essere lasciata sola”.

Il ministro di Parigi ha anche sottolineato che l’Italia fa una “grande parte di umanità”.